Le mie ceramiche nascono da un’idea abbozzata e studiata su un foglio di carta, per poi essere realizzate al tornio e impreziosite con segni, applicazioni e tagli.

Ogni forma o soggetto è quindi frutto della mia creatività, per questo considerato originale e unico. 

Nonostante la pignoleria nel lavoro e il continuo controllo della qualità, può capitare che i prodotti presentino piccole imperfezioni dovute al lavoro artigianale.

L'imperfezione non è un difetto, ma una qualità e quindi un valore aggiunto, che testimonia la realizzazione a mano.

 

I tempi di realizzazione variano a seconda del manufatto, della complessità di lavorazione e dalle dimensioni, come per ogni lavoro artigianale.

Ogni manufatto ha i suoi tempi specifici divisi in diverse fasi:

nella prima fase si ha la foggiatura (realizzazione) al tornio, la rifinitura del pezzo attraverso la tornitura, l'essicatura e una prima cottura in modo da avere l'oggetto in terracotta.

Successivamente la seconda fase vede lo studio dei colori e quindi la smaltatura e decorazione del manufatto e un'ulteriore cottura, per la trasformazione del pezzo in autentica ceramica.

In alcuni casi, a seconda della decorazione, potrebbe essere necessaria una terza cottura

1/1